Società

Se al posto dei serbi ci fossero stati i no-global?

Lo scenario è lo stesso. Genova. I protagonisti gli stessi. Da una parte le forze dell’ordine, dall’altra i contestatori. Nel 2001 nel capoluogo ligure andava in scena la protesta dei no-global al G8, la riunione dei grandi del mondo. Ieri, allo stadio Marassi, la violenza dei “tifosi” serbi. Ormai tutti sanno com’è finita. Nove anni fa gente inerme fu attaccata, sprangata, manganellata. Uno, Carlo Giuliani, ucciso. Nemmeno uno, e ripeto, nemmeno uno, dei black-block, autori dello sfascio della città, fu fermato. Sapete chi c’era in cabina di regia a dirigere la macchina repressiva? Quel Gianfranco Fini che ora parla di legalità e che la sinistra osanna come leader. E ieri? Beh, ieri è andata molto diversamente. I serbi sono entrati in Italia con lo scopo di far casino (durante il G8 vennero chiuse le frontiere e tanti ragazzi rispediti indietro solo perché indossavano magliette rosse). Sono arrivati a Genova per far casino. Si sono seduti allo stadio per far casino. E lo hanno fatto. Con la polizia che guardava e il sindaco che gridava al questore: “Qui c’è un casino, ma dove cazzo siete?“. Le abbiamo viste le teste di cuoio. Le abbiamo viste non far niente. E io a casa a sperare: “Dai, caricate e spaccategli la testa, a quei fascisti”. E invece nulla, nada, nothing. Li guardavano, quei fascisti. Li guardavano fare “tre” con le dita, a simboleggiare dio, patria, zar (qualcuno dica loro che lo zar è stato fatto fuori dai bolscevichi un secolo fa, quasi). Li guardavano bruciare le bandiere del Kosovo (“Il Kosovo è nostro”). Li guardavano mentre bloccavano una partita di calcio. Li chiamano le tigri di Arkan, gruppetto nazistoide e supernazionalista. Evidentemente la lezione impartita dalle bombe americane di Bill Clinton non è servita a farla finita con questo nazional-nazismo.

Evidentemente, come dice anche Luca Bottura di Radio Capital, in cabina di regia non c’era Gianfranco Fini.

Ps. Sopra un video delle Iene per ricordare quei giorni di Genova 2001.

Annunci

3 thoughts on “Se al posto dei serbi ci fossero stati i no-global?

  1. Tu stavi a casa a sperare “dai caricate e spaccategli la testa a quei fascisti” e non vedo quindi come da parte tua si possa poi biasimare chi sperava la stessa cosa di “quei comunisti” del g8, sebbene in entrambi i gruppi ci fossero semplici tifosi e semplici manifestanti. Sul perchè la polizia non è intervenuta a sfasciare teste, a me sembra ovvio che la situazione era molto diversa: il gruppo era compattamente rinchiuso dentro lo stadio, dove ha fatto lo show (e dove sarebbe stato un sucidio entrare senza disporre di un numero quadruplo, rispetto a loro, di agenti- di qualche minuto e poi se n’è andato creando neanche l’1% dei danni alla città provocati dai black block e altri gruppi violenti in mezzo alla folla (per la cronaca, non mi pare sia stato sfiorato dalla polizia alcun black block, ma solo i pacifisti!). Ma magari verrai anche a dirmi che sparare a uno che brandisce un estintore contro una camionetta della polizia indossando un passamontagna è equiparabile a quanto successo alla Diaz e che Giuliani è un eroe. Ma non ce n’è bisogno, perchè quella tua “speranza che gli spaccassero la testa in quanto fascisti” ti toglie ogni possibilità di protesta contro il comportamento della polizia al g8.

    1. Caro “Anonimo” (bello farsi scudo dell’anonimato), grazie per le tue puntualizzazioni. Ma vorrei farne alcune anche io.
      1) Io tifavo per la polizia perché quei tifosi serbi erano lì non per manifestare un’idea o per protestare, ma solo per fare casino e interrompere una partita;
      2) Hai ragione che all’interno dello stadio la polizia era impossibilitata a intervenire, ma fuori? Eppure fuori, prima, quei (s)fascisti avevano già assaltato il pullman serbo e bruciato qualche auto, giusto per divertirsi. E leggiti quello che dice oggi il sindaco di Genova sulla devastazione fatta PRIMA della partita da quei fascisti
      3) Se leggessi bene, cosa che forse non sai, anche io ho scritto che al g8 non sono stati toccati i black-block ma solo inermi pacifisti.
      4) Giuliani non è un eroe ma chi lo ha ucciso è un incompetente.
      5) Caro anonimo, tu come altri non mi toglierai mai e dico mai la possibilità di criticare chi mi pare, ok?
      Buona giornata

      1. 1)Sei stato tu a descrivere minuziosamente tutte le “idee” che quei “tifosi” manifestavano, e ora dici che non erano li per manifestare idee?
        2)Io non ho mai detto che quelli non si meritassero di essere tutti arrestati e mandati in galera, fosse per me avrei mandato l’esercito, e probabilmente la polizia ha un occhio di riguardo per i fascisti, ma le violenze del g8 erano previste da mesi, non da qualche ora prima.
        3)So bene che anche tu sei consapevole del fatto che sono stati malmenati solo i pacifisti, per cui i primi sono degli infiltrati oppure la polizia è di una incompetenza astronomica, e non so cosa è peggio;
        4)Idem come sopra
        5)Io non voglio di certo toglierti la possibilità di dire quello che vuoi, dico solo che dal punto di vista logico, chi si strappa i capelli per i fatti del g8 e poi “spera che carichino e gli spacchino la testa” quando i “manifestanti” sono fascisti, non può invocare la legalità ma solo l’appartenenza politica, elemento che possono brandire tutti, anche i fascisti e anche il ministero dell’interno, quindi a parità di fattori si legittima non la legalità ma la legge del più forte: se tu fossi al governo di uno stato comunista tratteresti una protesta come quella del g8 (ma nera anzichè rossa) alla stessa stregua, a quanto pare, del governo italiano a Genova.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...