Società

Marchionne e dirigenti Fiat, ridateci i nostri soldi

Aridateci Giovanni Agnelli. Sergio Marchionne, l’amministratore delegato della Fiat, è ossessionato dall’Italia. E dice: “Ce ne dovremmo andare, qui non facciamo più un euro di utile”. Forte questo signore. Con il suo maglioncino sembra Pierino la peste. Eppure fino a qualche giorno fa gli unici a osare criticarlo erano quelli della Fiom. Non la Cisl, non la Uil. Il Pd, nemmeno, figurarsi. E tutti a osannare questo personaggio un po’ birichino un po’ secchione come il nuovo che avanza. Massì, facciamolo candidato del centrosinistra. Aveva ragione la Fiom. Marchionne non ha nessuna intenzione di produrre una sola auto in Italia. Non gli passa manco per l’anticamera del cervello. Vuole solo provocare per andarsene in Europa dell’Est o in Brasile o negli Usa.

E la domanda nasce spontanea. Tra licenziamenti di sindacalisti, compressione dei diritti dei lavoratori e umiliazione degli operai quand’è che la Fiat ha intenzione di progettare nuove auto almeno un po’ decenti? Tutti ricorderanno modelli come la Brava, la Palio (c’era anche la versione Weekend se proprio volevate farvi del male), la Marea. O l’indimenticabile Albea. Come si faceva a non compare l’Albea, diamine. Una signora macchina. Ecco, tutti questi obbrobi di modelli hanno fatto alla Fiat più danni di un ciclone. Sono dei buchi neri che hanno inghiottito soldi. Ma l’importante per Marchionne è licenziare, prendersela con gli operai viziati. Dimenticandosi che la Fiat ha ricevuto per decenni i soldi nostri per sopravvivere. E produrre schifezze colossali. Ho una proposta. Restituiteci i soldi, cari incompetenti del Lingotto. Poi vendete la Fiat a chi le macchine vuole farle e uscite dalle palle.

Grazie

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...