Politica

Crisi di governo, le vacche al mercato

Quelli che parlano bene la chiamano la compravendita dei parlamentari. Quelli rozzi come me il mercato delle vacche. Ma la sostanza non cambia di molto. In attesa della mozione di sfiducia da votare il 14 dicembre alla Camera è partita la contrattazione. Quanto costa un deputato? Ormai c’è chi va in giro direttamente con il prezzo appiccicato sulla giacca.

Altri il prezzo ce l’hanno sulla porta dell’ufficio. Altri ancora sono partiti per l’Argentina finiani e poi sono tornati in Italia berlusconiani al grido “io non mi faccio comprare”. Sottinteso: “Sono io che mi sono venduto”. E voi che ci stavate a credere. Da qui al 14 dicembre ci divertiremo. Deputati che sui giornali per mascherare la vergogna del cambio di casacca in cambio di soldi e di promesse di poltrone ci parleranno di etica, di attaccamento allo Stato, di diritti da difendere e di elettorato da proteggere.

Mai uno che dica: “Sì me so fatto comprà, embè, e mo’ che volete? Voi ch’avreste fatto ar pposto mio? A 10 ani me so’ venduto pe nna crespella e mo’ nun me vendevo per 500mila euro? E che so’, no stronzo?”. Lo giuro, avrebbe il mio voto. Tanto non hanno capito che in quest’Italia conta più apparire mignotte (in tutti i campi, dal sesso alla politica) che esser onesti.

Anzi, in ossequio alla tanto sbandierata trasparenza io propongo che sia pubblico e pubblicato su internet il prezzario dei deputati e dei senatori. Giusto per fare i raffronti. “Hai visto caro?”. “Cosa tesoro?”. “Quello che abbiamo votato nel nostro collegio elettorale si vende per 35mila euro!”. “Ammazza, così poco? La prossima volta voto uno più figo”. Anche perché poi cosa dichiarano al fisco quando dovranno giustificare (si spera) i soldi della compravendita? “Prestazioni occasionali”? O magari “vendita di preziosa e intima mercanzia”? No no, anzi “alienazione di bene prezioso, il culo”. Ecco, questa sarà la spiegazione.

Io spero solo che un giorno ci possiamo trovare di fronte a qualche hotel romano ad assediare i politici e a gridare se vogliono pure questi di soldi. Come fecero, guardate il video, un bel giorno con Bettino Craxi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...