Società

Non andate alla manifestazione. Consigli per convincere i propri figli

State a casa ragazzi!

Ha ragione Maurizio Gasparri. Dite a voi figli di rimanere a casa. Non vadano alla manifestazione romana di oggi degli studenti. C’è troppa gentaglia in giro. Ma come convincere il proprio irrequieto virgulto a rimanere a casa ed evitare che si prenda una cascata in testa come già successo? Ecco qualche consiglio (non gratuito, il mio conto corrente lo conoscete) ai genitori.
1. Figliolo mio bello, rimani a casa ché ti faccio giocare alla playstation per ore sei consecutive;
2. ché ti facciamo mangiare in camera da letto sul letto o in salotto sul divano di pelle e potrai pure sbrodolare;
3. ché ti lasciamo la casa libera per feste con amici/scopata con figlia del vicino che è drogata secondo noi ma va bene facci pure sesso ma mi raccomando il preservativo;
4. ché Gasparri ha sputato la patata che ha in bocca quando parla;
5. ché ti facciamo spaccare casa in onore dei blech bloc o come diavolo si scrive;
6. ché ti portiamo a casa Julian Assange che ti insegna a entrare illegalmente nei siti del governo italiano;
7. ché ti permettiamo di dire al nonno che è un vecchio cieco e sordo;
8. ché non ti chiediamo cosa vuoi fare nella vita;
9. ché non ti diciamo guarda tuo fratello prendi esempio da lui che ha studiato fatto l’accademia militare e ora è l’orgoglio di famiglia ma ti diciamo che hai ragione che come dici tu è solo un servo e che passerà la vita a dire sissignore;
10. ché non diciamo più che Fini è uno bravo che in fondo ha coraggio ma diremo, come dici tu, che un fascista rimane sempre fascista e pure perdente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...