Società

Animali da compagnia

Spossato dalle cronache in diretta dal letto di Silvio B. e dall’ultimo scoop del Fatto quotidiano su quanti uomini sono andati a letto con Ruby, mi sono messo a compilare una tipologia degli amici che si trovano in qualsiasi gruppo. Un piccolo vademecum utile come un frigo al Polo Nord o come il viagra per Rocco Siffredi.

Lo spasimante. Inizia la serata ogni volta con un nome di qualche ragazza di cui, dice, si è innamorato. A domande sull’identità della nuova miss Mondo, se ne esce con frasi del tipo: “Non la conoscete, è una di fuori” lasciando nel mistero questo “di fuori”. Ogni tanto lo trovate a parlare al cellulare. E’ innocuo. Avvertenza: spesso fa solo numero nel gruppo.

Il depresso andante. La vita ha in serbo per lui solo scarogna e sfiga. Inizia la serata con “ho sbagliato tutto” e la conclude con “un’altra giornata di merda”. E’ innocuo. Avvertenza: lo si tiene buono con qualche frase di malcelato compiacimento: “Eh sì, che ci vuoi fare?”.

Il partente. Non lo vedete molto. E quando succede è sempre con uno zaino in spalla. “Parto domani” vi dirà. Compare all’improvviso – a un compleanno o a una festa – per poi scomparire per mesi. Metterà le foto su Facebook e ci scriverà qualche nome di città impronunciabile. E’ innocuo. Avvertenza: dovete solo mettere qualche volta “mi piace” alle sue foto su Fb.

Il proponente. E’ un diluvio di proposte. Si va da “perché non andiamo a prendere il gelato alle Colonne ché hanno il pistacchio del Madagascar?” fino a “perché non andiamo tutti insieme in crociera tra i fiordi nordeuropei?”. Può essere molesto. Avvertenza: ignorate le proposte facendole cadere in un mare di indifferenza. Da non confondere con l’organizzatore.  Lui, sì, è molto pratico. Di solito non si fa sentire per tutta la serata ma quando serve, zac, ecco il gelato al pistacchio del Madagascar, zac, ecco i biglietti per la crociera. E’ utile. Avvertenza: non fatelo fidanzare, con una ragazza al suo fianco i poteri da organizzatore scompaiono.

Il carrierista. E’ l’unico che si può permettere una fuori serie. Ve la parcheggia davanti con la scusa che non ha trovato altro posto per parcheggiare ma voi lo sapete che il posto c’era eccome e l’ha messa lì solo per farvi schiattare d’invidia. E’ un libero professionista, ha uno studio e si veste all’ultima moda. Inizia ogni frase con: “C’è un mio cliente che…”. Può essere molestatore ma fondamentalmente innocuo. Avvertenza: tenere lontano dal tirchio del gruppo, può litigare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...