Società

Siamo noi calabresi ridicoli, non Cetto

Non ho ancora visto “Qualunquemente” con Antonio Albanese nei panni di Cetto la Qualunque. Non sono un critico cinematografico, lascio ad altri il compito di scrivere di sceneggiatura e altre menate. Qui mi interessa prendere in considerazione la tesi di chi dice “noi calabresi non siamo così”, come leggo su molti blog.

Beh, sinceramente, è una tesi che mi fa ridere. Al di là del fatto che Albanese è un comico e che Cetto rappresenta tutta una classe dirigente, come saremmo allora – chiedo alle verginelle – noi calabresi? Come definire, se non ridicolo, un popolo che da decenni subisce senza colpo ferire la vergogna dell’A3, l’unica autostrada del mondo occidentale simile a una mulattiera? Come definire, se non ridicolo, un popolo che da decenni subisce i soprusi di boss ignoranti e politici degni del circo (altro che Cetto)? E come definirlo, questo popolo, se non ridicolo oltre che stupido, quando da decenni elegge sempre gli stessi amministratori falliti, anche quelli mafiosi (perché in un paesino si sa chi è mafioso e chi no, anche prima di qualche inchiesta, non facciamo gli ipocriti)?

Dice: “Eh, ma quando andiamo fuori noi calabresi ci distinguiamo”. Non c’è dubbio. Ci sono tanti che lavorano in silenzio, che studiano o che fanno delle belle carriere. Ma non c’è dubbio che sappiamo, però, distinguerci per ben altro. Per esempio, sono stati dei calabresi a rapire una giovane mamma, Lea Garofalo, proprio nel centro di Milano e scioglierla nell’acido, a Monza, non a San Luca. È un calabrese l’ex direttore dell’Azienda sanitaria di Pavia Carlo Antonio Chiriaco che, al telefono, tanto per fare il simpatico (dice lui) all’interlocutore si presentava come “boss della ‘ndrangheta”. Sono calabresi quelli che hanno minacciato l’attore Giulio Cavalli, colpevole di sputtanare in teatro la mafia calabrese in trasferta milanese.

La Calabria si rialzerà solo quando noi calabresi sapremo dire: “Sì, siamo ridicoli, facciamo ridere, siamo una barzelletta vivente, siamo barbari”. Se succederà, significa che abbiamo già iniziato la risalita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...