'ndrangheta

‘Ndrangheta by night

Qualche giorno fa il circolo Arci di Milano “La Casa 139” è stata chiusa, pare, per problemi di tesseramento. Il vicesindaco Riccardo Tex De Corato ha tuonato: “La questione non è quella di spegnere la movida, ma di rispettare le regole. E soprattutto la sicurezza degli avventori“. Bene, bravo, bis. Giusto, la sicurezza. Giusto, rispettare le regole. Peccato che il nostro (si fa per dire) De Corato farebbe bene a concentrarsi su altri problemi della movida milanese. Volete un esempio? L’inchiesta “Redux-Caposaldo” – che ieri ha portato in carcere 35 mafiosi calabresi – ne dà a decine, di esempi.

Secondo quanto scrive il giudice nelle carte, c’è un locale “di grido” di Milano, il De Sade di via Valtellina in mano alla ‘ndrangheta. ‘Ndrangheta che gestiva (gestisce?) anche i parcheggi, il “rifornimento” di buttafuori e persino decideva quale “porchettaro” doveva vendire panini fuori dalle discoteche.

A forza di gridare al rispetto delle regole, Tex De Corato si ritrova un’organizzazione che a Milano organizza le serate e gestisce tutto l’indotto. Altro che Lele Mora. A proposito di Lele Mora. L’inchiesta racconta di collegamenti di Mora (non indagato) con un calabrese arrestato ieri con l’accusa di essere ‘ndranghetista, Paolo Marino. E di rapporti “chiacchierati” ce ne sono anche con l’ex tronista Costantino Vitagliano (non indagato). Quello muscoloso e abbronzato della tv. Quello di Maria de Filippi. Sì bravi, proprio lui.

Rispettare le regole” dice Tex. Intanto, però, anche il proprietario di un’altra discoteca “in” di Milano, l’Hollywood, parlava al telefono con il mafioso Paolo Martino. Proprio quell’Hollywood dove gli ‘ndranghesti, scoprìun’altra inchiesta, amavano portare armi da fuoco.

“Rispettare le regole”. Tex De Corato è così. A forza di chiedere il rispetto delle regole si è scordato della ‘ndrangheta by night e degli amici del Capo come Lele Mora che non disdegnano certi contatti telefonici.

Locride? No, Milano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...