'ndrangheta

Viaggio nella ‘ndrangheta – Le cariche

La struttura della ‘ndrangheta prevede gradi (che non hanno carattere temporaneo, ne ho scritto qui) e le cariche, che invece hanno carattere temporaneo. Le cariche servono al funzionamento quotidiano della locale, cioè della struttura territoriale base della ‘ndrangheta e della provincia, cioè dell’insieme delle locali. Non tutti possono ambire a una carica. Per quelle più alte è necessario, infatti, esser in possesso di certi gradi. Ecco quali sono le cariche.

Capo ‘ndrina.
E’ la persona al vertice della ‘ndrina, cioè la cellula della mafia calabrese.

Capo locale.
O capo società in caso di società, chiamato anche capo bastone, come scrivono i giudici nell’inchiesta “Il Crimine 1”, “è il responsabile della locale, per cui decide, autonomamente, le modalità operative finalizzate al conseguimento dell’illecito fine sociale, indice le riunioni della locale, decide su affiliazioni e promozioni, dirime i contrasti, e, cosa più importante, dirige l’attività criminale all’interno del territorio di sua competenza“.

Contabile.
Come dice il nome, è una sorta di ministro dell’Economia della locale/società. Gestisce il patrimonio e sostiene le famiglie che hanno parenti in carcere grazie alla cosiddetta “bacinella”.

Crimine.
E’, invece, il ministro della guerra. Supervisiona le azioni delittuose. Sia lui sia il crimine agiscono per nome e per conto del capo locale.

Mastro di giornata.
E’ una specie di portavoce del capolocale. Fa sapere agli affiliati le disposizioni del capo ma rende partecipe il boss anche di quello che si muove nella “base”. Rappresenta un vero cordone di sicurezza per chi sta al vertice.

Queste le cariche a livello territoriale di “base”. Poi ci sono quelle a livello provinciale, cioè a un livello superiore.
Capocrimine.

Ha la funzione, a livello provinciale, di quelle che ha, a livello territoriale, il Crimine.

Mastro Generale.
E’ il corrispettivo a livello provinciale del Mastro di Giornata. La differenza è che, invece di relazionare dei voleri del boss agli affiliati semplici, funge da intermediario con i capi delle singole locali.

C’è da dire che sia il nome delle cariche sia le cariche stesse possono subire delle modifiche per accordi all’interno dei clan o fra i clan.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...