Esteri

Libia, scheda (poco seria) per capirci qualcosa

Una drammatica riunione della Nato in cui si discute di chi è la primiera

Lo so, lo so. Non state capendo una mazza della guerra in Libia, di chi la fa e, soprattutto, di chi comanda. Ecco a che cosa serve questo blog. A spiegare, chiaro e tondo, come stanno le cose. Partiamo proprio da chi comanda.

GERARCHIE. La domanda è: chi è che conduce le operazioni in Libia? E che ne so. Non è che posso sapere tutto. All’inizio è partita in quarta la Francia, ora comandano gli Usa, ma poi Italia e Norvegia hanno detto che se non comandano un po’ anche loro si portano a casa il pallone. Pare che l’accordo sia: l’Italia guiderà le operazioni navali, la Francia quelle aeree, gli Stati Uniti coordineranno e la Norvegia porta le ragazze.

NATO. Sigla che identifica il Patto dei Paesi occidentali siglato in funzione di difesa contro l’Unione Sovietica. L’Unione Sovietica non esiste più. E quindi la Nato ora è un felice ritrovo di arzilli vecchietti che il martedì giocano a scopone e il venerdì sera ballano la mazurka con quel mattacchione di Jimmy Lo Sciupafemmine. Nei momenti liberi la Nato è chiamata dagli Usa a coprire con l’asfalto qualche strada bombardata in giro per il mondo. O a bombardare per ragioni umanitarie la Santanché.

LIBIA. Città in provincia di Agrigento che attacchiamo ogni cento anni. Così, perché ci sta sulle balle. La bombardammo per la prima volta  con Giulio Gavotti nel 1911, 50esimo anniversario dell’unità. In vista del bombardamento del 2111 sono state organizzate navette dall’Italia, una grigliata sul lungomare di Tripoli e un concerto di Lucio Dalla e Francesco De Gregori. Vibrate le proteste dell’Onu che ha ricordato di non utilizzare armi di distruzioni di massa.

LAMPEDUSA. Inutile isola italiana nel Mediterraneo che Berlusconi vorrebbe offrire al Real Madrid in cambio di Cristiano Ronaldo, Mourinho e Gigi la Trottola.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...