Società

La mafia ha vinto

Mentre in Parlamento ci si ammazza di lavoro (vedere la foto sopra per credere), di fuori c’è gente che per un lavoro le pensa tutte. E così succede che un ragazzo di San Luca, profondo Sud, profonda Locride, si finge ‘ndranghetista per lavorare a Pescara, dove studia. La notizia la trovate qui. Dico solo che il ragazzo è stato denunciato.

Già immagino il polverone. Un coro di “così non si fa”, di “ma che cosa hanno in testa questi giovani” e così moralizzando.

Ma il punto è un altro. Quanto accaduto dimostra la poca credibilità di uno Stato assente e illumina sulla fiducia riposta da molti nella mafia, in generale, e nella ‘ndrangheta, in particolare.  Quando un giovane senza speranze di fronte al mondo del lavoro si finge mafioso, ecco, è in questo momento che le mafie hanno vinto non la battaglia, ma la guerra. Hanno scavato a fondo nelle coscienze. Hanno imposto i loro simboli e le loro liturgie. Hanno diffuso la loro filosofia di vita e il loro modo di concepire i rapporti umani.

Hai voglia di arresti, hai voglia di parlare di educazione alla legalità, hai voglia di andare in giro per le scuole a pontificare di rispetto dello Stato. Giovanni Falcone diceva che la mafia, in quanto fenomeno umano, avrà una fine. Beh, scusatemi, ma sono scettico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...