Società

Il nostro tempo è adesso, no?

Il nostro tempo è adesso, 9 aprile. Il nostro tempo non è solo oggi, ma domani e anche dopodomani e per sempre.

Il nostro tempo è quando diciamo “no” e quando ci incazziamo.

Il nostro tempo è quando ci rifiutiamo, quando diciamo basta allo stage, alla “sostituzione  maternità”, ai “nove mesi, poi si vedrà”, ai “due anni, ma sei fortunato, in giro c’è chi fa la fame”.

Il nostro tempo è quando la nostra laurea vale qualcosa.

Il nostro tempo è quando scendiamo in piazza e gridiamo, gridiamo, gridiamo.

Il nostro tempo è quando il lavoro lo lasciamo perché ci hanno offerto di meglio.

Il nostro tempo è quando chiudono le agenzie per il lavoro, quando smettono di parlare di fuga di cervelli mentre loro si dedicano alla figa dorata, quando precario sarà solo il tuo equilibrio da ubriaco, quando non sposarsi sarà una nostra scelta e non di qualcun altro.

Il nostro tempo è quando riusciamo a cacciarli con i forconi e con le nostre lauree.

Il nostro tempo è quando prendiamo in mano il nostro destino e diciamo che la vita è nostra e nessuno la può toccare.

Il nostro tempo è quando finiscono di farci vedere pubblicità di macchina sempre nuove e sempre su strade deserte, di famiglie sorridenti, pettinate e patinate la mattina, di televisioni troppo grandi per contenere le nostre ambizioni, di cucine componibili troppo composte, di computer troppo potenti per le nostre impotenze.

Il nostro tempo è quando il giornalista, l’architetto, l’archeologo, il ricercatore saranno il giornalista, l’architetto, l’archeologo, il ricercatore. Punto.

Annunci

2 thoughts on “Il nostro tempo è adesso, no?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...