Politica

Berlusconi e le promesse a Lampedusa

Nell’ultima visita nell’isola di Lampedusa, Silvio Berlusconi ha promesso agli abitanti le seguenti cose:

1) Lampedusa non sarà più un’isola entro il 2015;

2) Lampedusa sarà collegata con un ponte con Roma, i miei amici russi ci stanno già pensando;

3) comprerò una villa, un terreno, il porto e due pastori tedeschi;

4) comprerò il Lampedusa F.c. e lo porterò in serie A dove, sicuramente, gli arbitri comunisti la penalizzeranno;

5) faremo un campo da golf, anche se dobbiamo trovare un modo per evitare che le palline finiscano puntualmente in mare per il vento;

6) faremo un mausoleo a mia madre;

7) faremo un mausoleo all’eroe Mangano;

8) vi porterò ogni fine settimana Mariano Apicella a suonarvi i suoi grandi successi. Vabbè, non ne ha, di grandi successi, ma nel bilaterale dell’altro giorno con il governo tunisino mi hanno detto che da quelle parti Apicella è molto apprezzato;

9) vi porterò la mafia;

10) vi porterò Giorgio Stracquanio così, quando dovete sorbirvi le discussioni di vostra suocera, interverrà lui e la interromperà dicendo: “Mi scusi Santoro, non è esatto quello che dice e le spiego perché”, oppure “Mi scusi Santoro, ma lei dice una falsità”;

11) sostituiremo tutte le donne baffute dell’isola con le bunga-bunga girl, che, in onore dell’isola, chiamerò le Lampe-Lampe girl.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...