Politica

Che cosa pensava Obama?

In Italia c’è una dittatura della magistratura di sinistra“. La domanda è che mi faccio è che cosa pensava il presidente americana Barack Obama quando, ieri, Silvio Berlusconi lo ha intercettato e gli ha parlato di giudici comunisti. Le ipotesi più accreditate sui pensieri di Obama mentre ascoltava l’angosciante denuncia del premier italiano sono molteplici. Obama pensava:

1) “Cazzo, ma ho chiuso o no la macchina quando sono sceso?

2) “Quasi quasi stasera mi faccio un toast

3) “Stasera invito quel tappetto di Sarkozy e ci facciamo una partita alla Playstation. L’ultima volta mi ha stracciato, il maledetto

4) “Annamo Berluscò, te movi?. Me so’ rotto li colioni”

5) “Certo che Carlà Bruni è proprio bona”

6) “Ma dov’è il cameriere? Vorrei un prosecco”

7) “Ma questi che mi parla da due minuti, chi cazz’è?

8 ) “Aspè, com’è che si chiama l’ultimo singolo dei Rem?

9) “Tre civette sul comò, che facevano l’amore con il figlio del dottore…

10) “Uhm, ma scusatemi, sto tizio è ancora presidente del consiglio?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...