Società

Ci avete rotto il pallone

Facciamo il punto. Credevamo che il nuovo scandalo calcio scommesse riguardasse solo la serie B e la Lega Pro. E, diciamocelo, in parte ci eravamo rassicurati. Finché le partite truccate riguardano la Cremonese e la Paganese, non è che ci perdiamo il sonno, anche se un gioco non dovrebbe mai essere truccato, né in serie C né durante una partita a briscola col nonno. Invece ora veniamo a sapere che le partite “a rischio” sono anche una decina della serie A.

Eduardo Galeano, il cantore uruguaiano del calcio, in una bellissima intervista a la Repubblica ha detto che il problema è l’ubriacatura da successo. Come dargli torto? Non credo, però, che il problema sia tanto il calcio. Le partite sono truccate da sempre, dai campionati di periferia fino ai mondiali. Di partite “aggiustate” si parlò per Italia-Camerun di Spagna 82 e voci, più o meno incontrollate, si sono sempre susseguite.

Il problema è che il calcio è lo specchio della società. La nostra, quella italiana ma il discorso è generale, non è un modello di virtù e di correttezza. Perché, allora, lo sport deve essere diverso? Perché mai un campionato di serie A dovrebbe essere regolare?

Ecco, io mi sorprenderei se si scoprisse che serie A e serie cadette fossero, invece, regolari.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...