Media

Sant’Oro, il televenditore

E alla fine se ne andò. Michele Santoro, o meglio Sant’Oro, lascia la Rai, si intasca un bel po’ di soldini e altri gliene verranno dal sontuoso contratto che firmerà per la7. Perché, vedete, il succo della storia è proprio questo. Ora sbraiteranno, anzi già lo fanno, di libertà d’informazione violata e di regime. Ma la domanda è una: da quanto tempo, ormai, Santoro ha dismesso gli abiti del giornalista?

E’ vero, Santoro fa ascolti, e tanti. Ma anche il Grande Fratello ne fa. Se si giustifica un programma solo perché fa ascolti, allora poi non lamentiamoci se vediamo degli spettacoli immondi in tv. E’ vero, Berlusconi è ossessionato da Santoro. Ma non è che tutto ciò che non piace a Berlusconi, mio nemico politico, deve piacere a me.

Detto questo, lo domando ancora, da quanto tempo non fa più il giornalista Santoro? Le veline ce le ha anche lui. Il problema è che nel suo caso fanno finta di fare le giornaliste, e ci credono anche. Ma sono raccomandate, come tanti altri vituperati da Sant’Oro. Mi riferisco a Beatrice Borromeo, prima, e a Giulia Innocenzi, ora.

Qualche spunto di buon giornalismo, qua e là, c’è. Ma è affogato nel chiacchiericcio politico alla Bruno Vespa. Che differenza c’è? Nessuna, a parte che uno accusa l’altro di faziosità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...