Società

Calciopoli, Moratti rinunci alla prescrizione

Palazzi scrive: “L’Inter chiamava gli arbitri come Milano e Juventus“. Moratti dice: “Quest’accusa è un vergogna“. Palazzi scrive: “Giacinto Facchetti si sentiva con gli arbitri per apportare vantaggi alla squadra che presiedeva, cioè l’Inter“. Moratti dice: “E’ un’offesa stupida“. Palazzi scrive: “Se non fosse archiviato chiederei per l’Inter la serie B“. Moratti dice: “E’ una volgarità“.

Dopo la consegna della relazione del procuratore Stefano Palazzi, in cui si dice che l’Inter è disonesta come tutte le altre e che lo scudetto 2005/2006 assegnatole è illegittimo, il presidente dell’Inter Massimo Moratti si è limitato a strumentalizzare il cadavere di Giacinto Facchetti. Come se la morte cancellasse le colpe di un’intera squadra che aveva ben poco di onesto come si sono affrettati a vantare i tifosi. Altro che “noi vinciamo senza rubare”.

Solo una intercettazione per tutte. Paolo Bergamo dice a Facchetti di un arbitro: “Ora ha imparato come ci si muove“. Secondo voi che cosa vuole sottintendere?  Altro che “noi vinciamo senza rubare”.

Infine, se Moratti è così convinto di essere innocente, accetti la sfida di Palazzi. Rinunci alla prescrizione. Vada a processo. Scommettiamo che non lo farà?

Annunci

One thought on “Calciopoli, Moratti rinunci alla prescrizione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...