Esteri

Cermis, la strage dimenticata

La funivia del Cermis tranciata da un aereo Usa

Neanche il tempo di piangere i morti, i nostri morti, che qualcuno già alzava la sua stridula voce: “Eh, ma attenti all’antiamericanismo“. Neanche il tempo di imbastire un processo che qualcuno già scriveva: “Eh, ma attenti all’antiamericanismo“. Ve lo ricordate il Cermis? Anzi, ve la ricordate la strage del Cermis? Ebbene, grazie alla Stampa che ha recuperato i documenti militari, oggi possiamo dire che quei piloti lì si sono comportati da pazzi assassini. E lo possiamo dire senza esser tacciati di antiamericanismo.

Ecco cosa scrive il generale che ha curato l’inchiesta interna dell’aviazione americana:La causa dell’incidente è stata un errore dell’equipaggio. Ha manovrato aggressivamente l’aereo, superando la velocità massima di 100 miglia all’ora e scendendo molto più in basso dei 1000 piedi di altezza. L’impatto non è stato un caso fortuito, perché l’equipaggio ha volato più basso e più veloce di quanto fosse autorizzato, ovunque il terreno lo consentiva“. E poi: “Tutte le richieste appropriate di risarcimento per le morti e i danni dovranno essere pagate“.

Quindi, i 4 piloti sapevano che col loro atteggiamento avrebbero potuto ammazzare qualcuno. E ne ammazzarono venti, infatti. E neanche hanno pagato. Non in termini di galera (due di loro furono condannati a 4 mesi e mezzo ma solo per la distruzione di un nastro video), né in termini di carriera (furono, sì, tutti degradati ma hanno già fatto ricorso), né in termini di soldi. Gli Usa avrebbero dovuto pagare 40 milioni di dollari alle famiglie, la Camera bloccò il pagamento e il denaro lo mise il nostro governo e la provincia di Trento (poi in parte ripagato dagli Usa).

Altro che antiamericanismo.

Ps. All’epoca erano in corso i bombardamenti sulla Bosnia. Nessuno ha mai contato questi nostri 20 morti fra le vittime degli effetti collaterali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...