Politica

Brunetta, ci risiamo

Brunetta caro, quante volte ti devo dire di non chiamare “cretini” quelli che ti contestano? Avete ridotto (e ci metto anche la sinistra che, per carità, non si fa mai mancare niente) i giovani a dei lombrichi precari, a degli zombie in bilico, a dei miserabili pezzenti. Poi, se questi stessi giovani si permettono di fischiare, li trattate pure come criminali e terroristi?

Negli altri Paesi scendono in piazza, occupano le piazze, assediano le piazze, si appropriano delle piazze. In Italia, questi stessi giovani non si dovrebbero permettere nemmeno di fischiare, di alzare la manina, di contestarvi con un “buffoni”?

Perché voi politici siete degli buffoni, caro Brunetti. E dei ladri (sì, faccio demagogia e me ne frego). E il minimo sarebbe che non vi permettessero più di parlare, più di girare per le strade, più di andare ospiti in tv, che vi assediassero in parlamento, nelle vostre abbazie, nelle vostre reggie, nei vostri recinti dorati.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...