Politica

Vieni a ballare in Calabria

Mentre la regione affonda in un mare di rifiuti (a proposito, perché non se ne parla come con Napoli? Ma Giuseppe show Scopelliti non era l’uomo del miracolo?), il nostro (anzi, mio non è) assessore all’Ambiente finisce in un’inchiesta della magistratura. Invece di vedere come risolvere l’emergenza rifiuti, si sarebbe preoccupato di aiutare le aziende del settore a evadere le tasse.

Complimenti vivissimi alla mia regione. Preparate il napalm. La bombarderemo presto e sentiremo l’odore della benzina di primo mattino.

Annunci

2 thoughts on “Vieni a ballare in Calabria

  1. Ciao Agostino,
    sono giusto in Calabria, un po’ mi vergogno di essere venuta solo due volte in 27 anni, perché la mia famiglia è di qua, anche se si sono trasferiti dal 1960 a Roma, mio nonno era magistrato qui prima di essere trasferito. Sono stata a Tropea e ora sono a Reggio. Davvero stupende entrambe. Da quando sono qua ho pensato al tuo blog quasi quotidianamente, non te ne rendi conto se sei un turista di certe cose, ma sono felice di poter avere anhce il tuo sguardo sulla regione.
    Continua così!
    Un abbraccio dalla torrida Reggio Calabria.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...