Media

Gramellini, sciacallo sarà lei

Massimo Gramellini

Oggi, il solitamente ottimo Massimo Gramellini su “La Stampa”, è ritornato sul caso di Francesco Pinna, il 20enne universitario che si pagava gli studi montando palchi ed è morto nel crollo di quello allestito per il concerto di Jovanotti:

Se (Francesco) fosse caduto sotto l’impalcatura di una sagra paesana, la sua morte non avrebbe sfondato la trincea dell’abulia contro cui rimbalza ogni giorno il plotoncino delle notizie. Ma il palco era quello di Jovanotti, cioè di un famoso, e di un famoso che sorride (quindi doppiamente detestabile). Così gli sciacalli sono entrati in azione. 

Siccome di Jovanotti ho scritto anche io, divento – di diritto uno – “sciacallo”. Sciacallo sarà lei, il mio bel vicedirettore con il culo al caldo Gramellini. Uno che, quando pontifica sullo scibile umano con ironia ci azzecca, ma che spesso tende a cadere nel moralismo più bieco e radical chic.

A Jovanotti non gli si contesta il sorriso (sorrida quanto vuole), né noi sciacalli siamo invidiosi di lui (dovrei essere invidioso di uno che ha fatto carriera cantando “sei come la mia moto” o “No Vasco io non ci casco“?) A Jovanotti gli si chiedevano spiegazioni (che non ha dato) sulla paga del ragazzo e sulla presunta mancanza chiarezza.

Per il resto, può ridere e cantare quanto gli pare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...