Società

Cortina, ora ridiamo noi

Sono andati a Cortina, i finanziari mandati dalla Guardia di Finanza. La Lega Nord ha parlato di stato di polizia tributaria. Il sindaco di Cortina ha ciarlato di grave intralcio al turismo della località proprio in periodo natalizio. Eccoli lì, i professionisti dell’evasione, i degni rappresentanti dell’italietta piccola e bara. Quelli che “siamo a fianco delle famiglie che non arrivano alla fine del mese” e poi si ergono a paladini della povera gente che ha il suv. Oggi, per fortuna, un comunicato dell’Agenzia delle Entrate ha messo le cose in chiaro:

L’operazione messa in campo a Cortina lo scorso 30 dicembre, che ha impegnato 80 agenti per effettuare i controlli in soli 35 esercizi commerciali (su un totale di quasi 1.000 presenti nella località turistica delle Dolomiti), ha portato risultati e informazioni utili per il recupero dell’evasione. 

35 esercizi commerciali su 1000. Altro che blocco dell’attività economica della città. E poi:

i ristoranti hanno registrato incrementi negli incassi fino al 300% rispetto allo stesso giorno dello scorso anno (+ 110% rispetto al giorno prima), i commercianti di beni di lusso fino al 400% rispetto allo stesso giorno dello scorso anno (+106% rispetto al giorno prima), i bar fino al 40% rispetto allo stesso giorno dello scorso anno (+104% rispetto al giorno prima). 

Stavolta, poveri del macchinone, pezzenti delle gioiellerie, straccioni delle vacanze sulla neve, cultori del menefreghismo a ridere siamo noi. Noi che paghiamo, noi che facciamo la fila alla posta, noi che il conto ci piange sempre, noi che le bombe a Equitalia non le mettiamo perché non c’abbiamo i soldi manco per la miccia.

Annunci

2 thoughts on “Cortina, ora ridiamo noi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...