Società

Ecco perché Schettino non deve andare in galera

Ecco perché Francesco Schettino non deve andare in galera. Punto.

Lo dedico ai miei commentatori Radical Chic e Achille.

Sfoglia l’ordinanza del Gip.

Annunci

3 thoughts on “Ecco perché Schettino non deve andare in galera

  1. Povero Dott.Riitano, mi ricorda un pò quella frase di George Bernard Shaw che dice “Spesso ci si attacca ai numeri come gli ubriachi si attaccano ai lampioni, non per farsi illuminare ma per farsi sostenere”..
    Nel suo caso lei impugna le ordinanze senza però leggerle e comprenderle, ma solo per soddisfare almeno in parte il suo narcisistico ego, giusto per combattere una battaglia senza capire però la guerra.
    La sua sparata domenicale, o possiamo chiamarla, “la balla della domenica” era stata:
    “che senso ha arrestare il comandante?”
    Da lì quindi, le normali menti pensati non bagnate da profonda natura bastian contraria le avevano suggerito i motivi dell’arresto del comandante, ma lei, mai domito del proprio pensiero controcorrente, aveva trovato il modo di fare un bel minestrone ricollegandolo al tema della carcerazione preventiva pur di sviare il problema.
    Ahimè, caro Riitano, se lei avesse letto bene l’ordinanza del Gip, avrebbe anche letto che il comandante risulta essere da questo pomeriggio agli ARRESTI DOMICILIARI, indi ora le chiedo:
    Mi spiega i motivi per cui si domandava “che senso ha arrestare il comandante?” e da questo spero che capisca il senso dell’ordinanza, se non è ammissione di consapevolezza questa me lo spieghi lei…

    Concludo infine dicendo e me ne rincresce, che se lei fosse un giocatore di calcio sarebbe un gran dribblomane alla Denilson, scarta e scarta gli ostacoli della dialettica e della razione ma non conclude mai in rete..

  2. Mi sa che a qualcuno ho pestato la coda e a quanto vedo le duole assai..

    Comunque se lei AVESSE LETTO L’ORDINANZA, avrebbe anche letto che il GIP è sicuro che Schettino non fuggirà ma teme che possa reiterare il reato (terzo motivo per la carcerazione, mio caro) diciamo che questa ordinanza lascia un po’ perplessi ma la rispettiamo.la decisione in attesa del “PRIMO GRADO”.

    Ah, dimenticavo.. Non abusi del termine PUNTO, visto che lei è una persona misurata, moderata ma soprattutto aperta o questo è ciò che professa come “GIORNALISTA” visto che altrimenti sarebbe un “GIORNALAIO”.

    Lode a lei Dott. Riitano, Professore emerito in sproloquio e saccenteria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...