Società

Forconi reazionari

Pensavo fosse un abbaglio. Di quelli che si prendono al Sud (sarà il sole, sarà il mangiare pesante). Per questo speravo che il movimento dei Forconi tornasse nel limbo da dove è arrivato. Pensavo di non dovermene occupare in questo umile blog e di riciclarlo alla voce “scemenze”. E invece noto che su facebook e sulla timeline di Twitter ci si sta innamorando.

Non dico che dietro c’è Cosa Nostra. Cosa Nostra non ha bisogno di bloccare strade e alzare polveroni. Governa placida dai palazzi del potere (l’ex governatore Vasa Vasa Cuffaro è in galera per concorso esterno in associazione mafiosa) e ha altro a cui pensare.

Il movimento dei Forconi porta avanti tesi reazionarie. Come la difesa del trasporto su gomma (siamo gli ultimi in Europa a utilizzare treni merci). E rivendica diritti senza capo né coda. “Vogliamo il lavoro” gridano. E chi non lo vuole? A Milano, dove abito, c’è un sacco di gente che non ha lavoro. Ma se lo cerca. Non lo pretende. Non ci sono imprenditori che assumono? Se la prendano non loro stessi, i lor signori con i forconi. Per anni e decenni hanno votato gente come Cuffaro, Raffaele Lombardo, Vito Ciancimino (ricordate il sacco di Palermo?) e l’ex sindaco di Palermo Diego Cammarata (un signore che ha depredato le casse del comune).

Cari Forconi, che il vostro movimento possa morire in pace.

Annunci

One thought on “Forconi reazionari

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...