Politica

Sfigato? No, però…

Il viceministro Michel Martone se n’è uscito oggi con una dichiarazione che ha fatto saltare dalla sedia  benpensanti e imbolsiti, giornalisti e studenti, genitori e anziani: “Chi si laurea dopo i 28 anni è uno sfigato“. Ovviamente su Twitter e su Facebook è partita la corsa a sfottere, linciare e a lanciare improperi contro questo professore che dice  una cosa ovvia: se vi iscrivete all’università a 19 anni e se dopo dieci anni siete ancora lì, beh, ragazzi miei capiate che gli studi non fanno per voi.

Però vorrei ricordare a Martone quanto segue:

  1. E chi lavora, perché non tutti, come lui, provengono da famiglie dell’élite pensante e governante?
  2. E chi, come me, si è laureato prima dei 28 anni, ampiamente prima, perché “è importante laurearsi prima”, “perché in Europa si laureano prima” e bla bla bla? Non sono sfigato? Beh, non mi pare, perché mi devo sbattere ogni giorno per cercarmi il mio posto al sole, che consiste in uno stipendio decente.

Allora, signor professor illustrissimo Martone. Lei ha perfettamente ragione. Ma riformare il mercato del lavoro quando? Noi, non-sfigati-ma-però, aspettiamo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...