Senza categoria

Mani Pulite e la corruzione come sistema

Oggi, a 20 anni esatti dall’arresto di Mario Chiesa che ha dato il via a Manipulite, la Corte dei Conti dice che non sono stati fatti avanti. Corruzione c’era prima, corruzione c’è oggi, e si mangia 60 miliardi dei nostri soldi. Mancanza di rispetto delle regole c’era prima e mancanza di rispetto delle regole c’è oggi. Non si scappa. Ormai c’è poco da stupirsi, l’Italia è quella che è, un calderone di affarismo, criminalità piccola e grande e tessuto sociale danneggiato.

Venti anni fa furono due le immagini che sancirono la fine della Prima Repubblica. Forlani che risponde con la bava agli angoli della bocca, simbolo di stanchezza e colpevolezza allo stesso tempo, e Bettino Craxi che uscì assediato dalle monetine dall’hotel Rafael di Roma (qui una fotogallery). Oggi, venti anni dopo, non ne abbiamo nemmeno una, di immagine, che indichi l’inizio della fine. Non un bagno catartico nell’indignazione di piazza. Nulla. Anzi, che il dibattito si è involuto lo segnalano le continue richieste di intitolare a Craxi, un ladro per sentenza passata in giudicato, via, piazze, strade, scuole.

Annunci

2 thoughts on “Mani Pulite e la corruzione come sistema

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...