Società

Il terremoto degli operai

Questo non è il terremoto del prete che torna indietro per salvare la statua della Madonna e ci rimane secco.

Questo è il terremoto dell’operaio della Haemotronic, azienda chimica di Medolla, morto sotto il capannone crollato come un castello di carte.

Questo è il terremoto dei tre operai della Meta di San Felice, morti sotto il capannone crollato come un castello di carte.

Questo è il terremoto dei due operai stranieri della Meta, a lavoro come tanti altri connazionali perché minacciati di licenziamento se si fossero rifiutati di tornare al lavoro (lo denuncia il giornalista della stampa Mattia Feltri).

Questo è il terremoto dei due operai della BBG di Cavezzomorti sotto il capannone sotto il capannone crollato come un castello di carte.

Non dovrebbe servire un terremoto per ricordarci del sudore di italiani e stranieri, per ricordarci che in un Paese di affaristi, scommettitori, mestatori e puttanieri ci sono ancora molti che impastano le loro giornate con sudore e olio motore, per ricordarci che lo spread sì vabbè è importante ma a tirare la carretta non sono imprenditori piagnucolosi e suicidi ma tanti signor nessuno.

 

Annunci

2 thoughts on “Il terremoto degli operai

  1. per capirci: quel prete è “meno” morto degli operai morti? O gli operai morti sono “più” morti del prete morto?

    1. Sono tutti i morti uguali. I giusti e gli empi, i ricchi e gli indigenti. La livella, diceva Totò. Il mio è uno sfogo, perché per i primi giorni si parlava del prete, del “santo”, secondo qualcuno. Gli operai, quelli, tanto vengono sempre dopo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...