Politica

La Littizzetto e gli errori di sempre

littizzetto

Con Silvio Berlusconi di nuovo in campo sembrano riproporsi i soliti errori fra gli “anti”. Sia in tv che nella politica. Pierluigi Bersani aveva detto nel suo intervento alla Camera che non avrebbe seguito l’ex premier sul terreno delle favole. Bene, vedremo in campagna elettorale se la promessa sarà mantenuta o meno.

L’inizio non è certo confortante. Luciana Littizzetto ha ieri detto a Che Tempo Che Fa che Berlusconi ha rotto il cazzo, mentre i piddini mettono in risalto i titoloni dei giornali stranieri che chiamano Berlusconi “mummia“, “peste”, “virus che ritorna”.

I toni rabbiosi fanno male alla sinistra e benissimo a Berlusconi. Fanno vendere qualche (tante) copia in più a Il Fatto Quotidiano e a La Repubblica, fanno audience ai programmi di Santoro, fanno scrivere articoli ai “notisti” politici a cui non par vero tornare a parlare di fuffa dopo l’anno di vita del governo tecnico, ma non fanno vincere le elezioni.

A sinistra, come in televisione, bisognerebbe invece ignorarlo, Berlusconi. Lasciare alla sua (lucida?) follia i suoi proclami, che puntualmente si rimangerà. Un esempio? Nella serata di oggi, lunedì 10 dicembre, ha detto che lui mica è antieuropeista, che è stato interpretato male, eccetera.

Un muro di indifferenza. Ecco ciò che dovrebbe aspettare Berlusconi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...