'ndrangheta

L’Italia lassù

ndrangheta_monasterace.aspx

Ho letto e apprezzato “L’Italia quaggiù” perché non pretende di iconizzare eroi. Non pretende di innestare in Calabria ricette altrui. Non pretende di raccontarci come noi calabresi dovremmo comportarci e che cosa fare. Il libro, scritto dal giornalista del Corriere della Sera Goffredo Buccini, si limita (e ti pare poco) a dimostrare ai calabresi che sta in loro il germe della ribellione alla ‘ndrangheta, in loro il respiro della resistenza, in loro il vento del cambiamento.

Non è un’eroina Carolina Girasole, il sindaco di Isola Capo Rizzuto. Non è un’eroina Elisabetta Tripodi, il sindaco di Rosarno. Non è un’eroina Maria Carmela Lanzetta, il sindaco del mio paese, Monasterace. Nessuna di loro è un’eroina perché, parafrasando Bertold Brecht, dannata sia la regione che ha bisogno di eroi. Nessuna di loro è un’eroina perché, viste da vicino, ognuna ha i suoi difetti. Ma tutte sono delle indefesse professioniste. E in Calabria, questo, è molto rivoluzionario.

Ai miei (ex) concittadini di Monasterace, che in questi giorni stanno boicottando il libro ma, siccome la bramosia di sapere è più forte dei boicottaggi, se lo passano di mano, mi dicono, di fotocopia in fotocopia, vorrei dire di leggere bene ogni parola, ogni rigo, ogni capitolo.

Ai miei (ex) colleghi della Riviera vorrei dire, semplicemente, di vergognarsi per la perfidia verso queste sindache che il giornalista riporta con indignazione.

 

Annunci

3 thoughts on “L’Italia lassù

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...